SOLO UN CITTADINO INFORMATO E' DAVVERO LIBERO DI DECIDERE

Link Novi Velia

lunedì 8 luglio 2013

Novi Velia: comizio 2 - 1° e 2° parte

1° parte
2° parte
buonasera, buonasera a tutti..
ecco il mostro che vi hanno presentato, ecco il mostro di cui vi hanno parlato.. eccolo qua in carne ed ossa. A parlarvi ancora una volta, per la terza volta in questa campagna elettorale.. e però questa sera non posso non dirvi quella.. quel sogno che avevo nel cassetto quando sono state presentate le liste.. che non è il sogno di Martin Luther King che è un sogno anche quello grande, bello, ambizioso di far camminare bianchi e neri in un’America che cresceva.. è un sogno di un giovane che si candidava per la prima volta a guidare, a governare, a servire i novesi.. e che voleva che in questa campagna elettorale si parlasse di idee, di programmi, di contenuti di progettualità ..è un sogno che purtroppo è diventato un’utopia.. è un sogno che  è diventata un’utopia non perché noi non l’abbiamo fatto.. ma perché gli altri due candidati a sindaco hanno preferito elencarci il loro programma che è quello di calunniare ed offendere e denigrare le persone.. non è così che si fa la politica.. non è così.. noi vogliamo sentire la vostra idea.. vogliamo sentire il vostro programma.. vogliamo sentire la vostra progettualità.. vogliamo sentire che cosa volete fare per i giovani di questo paese.. vogliamo sentire questo.. non veniteci a raccontare frottole, non veniteci a raccontare calunnie.. e quant'altro.. verso me.. e verso le persone che sono in questa lista.. ma soprattutto verso i sostenitori di questa lista.. che sono gen.. che è gente libera.. che pensa con la propria testa.. che non ha bisogno di promesse per votare ma che vota con il cuore.. vota con il cuore.. non vota perché vuole i soldi.. o qualcosa.. ma vota perché crede in questa lista.. perché crede in queste persone.. noi non siamo.. non andiamo nelle case a promettere questo o quello.. promettiamo un’unica cosa.. impegno concreto per la gente di novi.. e scusate se è poco.. ieri sera, ieri sera.. nella storia, ho un po’ di anni non mi ricordo (… incomprensibile), ma ieri sera forse per questo paese si è toccato il punto più basso.. non si era mai scesi così in basso.. non è possibile che un candidato a sindaco.. uno che si candida ad essere il sindaco di tutti.. venga su questo palco a dire quelle calunnie.. non è possibile.. chi si candida per governare un paese deve avere rispetto verso i cittadini verso cui si candida.. deve avere rispetto e attenzione.. se sono con lui o contro di lui..  non è possibile pensare chi è con me è bello e chi è contro di me è brutto.. è bello e brutto chi è con me è bello e brutto chi è contro di me.. verso, verso di me.. verso la mia persona.. ieri sera qualcuno mi ha chiamato.. traditore, incoerente e quant'altro..  fariseo nei giorni scorsi.. ne hanno usate tante (dal pubblico chiachiello).. facciamo un breve excursus.. storico per dirci a noi chi sono queste persone che dicono incoerente.. nel 1997 nella lista del seminario guidata da sergio giordano era candidato gaetano battagliese.. dal ’97 al ’99 gaetano battagliese è stato amministratore della comunità montana.. non lo so.. era delegato della minoranza.. nel ’99 quando ci furono le 4 liste, un suo candidato, uno zio, era candidato con sergio giordano.. nel 2004 stringe l’accordo con adriano de vita.. nel 2009, oggi, in questa competizione elettorale.. stringe un’alleanza elettorale.. con giovanni ricchiuti ed adamo maiese.. che sono le stesse persone che tu caro gaetano e filippo.. da qui.. da questo pulpito.. 5 anni fa.. gli volevate mettere il casco perché gli volevate far fare il viaggio nella memoria.. caro candidato a sindaco.. caro ragioniere..  probabilmente la prossima volta.. tra 5 anni.. i candidati te li dovrai andare a prendere in cina.. perché hai.. hai ormai.. hai girato tutto l’elettorato di questo paese.. ed è impossibile trovare una persona con cui non ti sei candidato.. e parli a me di coerenza.. non posso accettare lezioni di stile.. di metodo.. di etica.. da chi.. onestamente..  ha fatto e fa.. e ha fatto quelle cose.. ieri sera abbiamo scoperto che eri ingegnere.. domani sera scopriremo che sarai architetto.. dopodomani geometra.. e probabilmente domenica astrologo.. ieri sera hai sindacato sul.. sulle pietre in piazza.. pensando.. che si muovevano.. pensando che le macchine non dovevano venire per questo per quel motivo.. le pietre in piazza si muoveranno solo un’altra volta.. solo quando tu da questo palco.. continuerai a dire bugie.. solo quando tu da questo palco continuerai a dire falsità.. perché altrimenti le pietre in piazza non si muovono..  non si muovono.. hai fatto bene.. grazie.. grazie dell’assist.. hai fatto bene è pure l’assist che cambiasso fa ad ibrahimovic..hai fatto bene a dirlo.. hai fatto bene a dire.. che il sottoscritto.. che il sottoscritto segretario della sezione dello sdi di questo paese.. scrisse un manifesto.. e puoi chiedere a chi oggi appoggia te.. appoggia la tua candidatura.. vincenzo ogliaruso quanto con tutto il gruppo.. con tutto quel gruppo.. ci siamo riuniti in sezione.. e abbiamo parlato dei problemi.. perché a noi stanno a cuore i problemi.. e l’abbiamo fatto in tempi non sospetti.. lo abbiamo fatto quando ancora non si sapevano le liste.. quando non si sapevano i candidati.. quando non si sapevano i programmi.. quando non si sapeva probabilmente tu che accordi avresti fatto.. lo abbiamo fatto.. ma lo abbiamo fatto perché teniamo ai giovani.. agli uomini e alle donne di questo paese.. e non me ne vergogno di aver scritto quel manifesto.. perché in quel manifesto io ho suggerito all'amministrazione.. noi come sezione abbiamo suggerito all'amministrazione quello che c’era da fare, perché l’asilo quell'istituto era stato appena realizzato.. gli abbiamo suggerito semplicemente quali erano le cose che bisognava fare.. se.. se sollevare i problemi.. se iniziare a dare vita ad un confronto.. serio, leale.. se proporsi nell’analisi dei problemi.. se cercare che i giovani di novi.. stiano bene nelle scuole.. è un problema.. è un motivo di cui uno deve vergognarsi.. ma allora ditemi voi che cosa significa fare politica.. per noi fare politica significa risolvere i problemi.. per noi fare politica significa stare a fianco della gente.. per noi fare politica significa aiutare la gente ad immaginare un domani migliore.. un domani ricco di gioie e soddisfazioni.. questo è quello per cui riteniamo e per cui ci candidiamo..  insieme.. insieme a te.. e agli altri.. amici che oggi.. alcuni amici che oggi ti circondano.. avevamo pensato.. di dare vita ad un progetto.. ad un progetto.. e però i progetti politici.. che non hanno alla base lealtà e correttezza.. sono progetti che non possono andare lontano.. e il sottoscritto non porge il fianco a nessuno né tantomeno a uno che è abituato a  (sghignazziare?!) qua e là in cerca di alleanze elettorali.. qualche amico, in questi giorni forse mi diceva.. ma stai tranquillo.. dice.. ma che so tutte ste mazzate.. ma che ti dicono.. e io dicevo loro.. io.. con una frase celebrando.. ricordando.. una frase di Togliatti.. chi vuole fare politica deve avere la pelle.. la pelle come il rinoceronte.. la pelle ce l’abbiamo dura.. la pelle ce l’abbiamo dura perché siamo abituati a parlare alla gente con il cuore.. e con la voglia di chi vuole impegnarsi per il popolo di novi.. qualcun altro nei giorni scorsi.. mi ha detto che mi devo vergognare.. mi ha detto che mi devo vergognare.. di non so che cosa.. di non so quale reato.. di non so quale peccato.. probabilmente.. si deve vergognare chi si candida per la prima volta.. chi per la prima volta viene su questo palco.. a prendersi l’impegno con il popolo di novi.. chi per la prima volta.. vi dice la propria idea di novi.. chi per la prima volta viene sul palco a dirvi.. che non si candida perché ho appena stretto un accordo con adriano de vita voglio in cambio questa o quella cosa.. ma ci siamo visti a tavolino.. ci siamo guardati in faccia.. c i siamo seduti su un tavolo.. attorno a un tavolo.. e abbiamo ragionato di idee.. abbiamo ragionato di programmi.. abbiamo ragionato di progetti.. ma possibile che tutto questo vi fa male.. vi fa male.. di che mi devo vergognare.. di che cosa.. hai ragione io 5 anni fa.. nuovi orizzonti l’ho presentato.. l’ho presentato da questo palco.. ma l’ho anche votato nuovi orizzonti.. l’ho anche votato.. tonino tortorella alle mie spalle probabilmente ancora aspetta le tue preferenze.. caro candidato della lista (..).. io quando prendo gli impegni.. sono abituato a prenderli sul serio.. perché.. perché la parola è sacra.. quando due persone si string.. si guardano negli occhi e si stringono la mano.. per me la parola vale più di una carta scritta.. perché me l’hanno insegnato i miei genitori.. i miei nonni.. la parola conta.. dirsi.. in faccia e puoi stare tranquillo che noi andremo d’accordo.. e puoi stare tranquillo che noi governeremo questo paese con forza e impegno.. potete stare tranquilli.. che giovanni guzzo tonino tortorella e gli altri giovani di questa lista non faranno la stessa lista.. la stessa fine così come dicono.. dice tanto faranno la stessa fine re lati.. potete stare tranquilli.. perché a me sta a cuore l’interesse di novi.. ame sta a cuore il bene di questo paese.. a noi sta a cuore che questo paese cresca continui a crescere e cresca bene.. dici che mi devo vergognare.. nel 2000.. nelle elezioni regionali del 2000..dici di aver contribuito a portare alla regione gennaro mucciolo che se gennaro muc..se  l’onorevole mucciolo sta lì è grazie anche a te alle tue schede che andavi dando per le case.. guardate io sono andato a vedere perché non mi ricordavo i dati elettorali delle regionali del 2000..gennaro mucciolo ha preso a novi 6 voti.. hai fatto un grande sforzo.. hai girato tante case.. hai dato tante schede.. dal 2000 in poi non ti sei più visto.. e da lì allora hai cambiato.. partito.. che hai cambiato tessera.. come cambiano i raggi dei soli.. i raggi del sole quando splendono.. (…)..ogni giorno un tempo diverso.. ogni anno una tessera diversa.. ebbene.. quest’anno basta pensare quest’anno hai alla provincia.. hai un fratello di un tuo candidato alla provincia che dici di votare.. ti professi amico di michele …. Ti professi amico di ugo romaniello.. a cui dici di portare i voti.. però nel frattempo hai la tessera dell'mpa e quindi dici di portare i voti a marcello..io poi mi dovrei vergognare di che cosa davanti a questo.. davanti a questo spettacolo.. davanti a questo scenario.. il sottoscritto di che si deve vergognare.. di dire come la pensa.. e di dire che cosa vuole fare per questo paese.. di che mi devo vergognare.. di che cosa.. e dall'inizio ho detto una cosa sola.. cari amici.. cari compagni.. cari.. nostri.. sostenitori..  loro hanno un solo obiettivo.. un solo obiettivo.. che è quello di di screditare me e le persone che stanno in questa lista.. perché pensano che questa gente che ci sostiene.. ci abbandoni e vada via.. ma vi sbagliate di grosso.. vi sbagliate di grosso.. li potete anche sparare con un cannone che non si muovono.. che  stanno qui a sostenere la lista della colomba..  perché credono nelle idee.. credono nei progetti.. credono in questa lista.. c’è una cosa in cui siete bravi.. in cui siete bravi e (…non compresa)..e cara.. cara maria.. caro sindaco.. non ti hanno risposto a te.. sul perché non si sono messi d’accordo.. per un solo motivo.. perché entrambi volevano fare i sindaci..  perché entrambi vogliono la poltrona.. entrambi vogliono la fascia.. voi siete bravi a volere poltrone.. a desiderare poltrone.. siete bravi anche in un’altra cosa a lacerare e a dividere le famiglie.. questa è una cosa che a noi non piace.. questa è una cosa che a noi non ci appartiene.. questa è una cosa che non ci appartiene.. ma ve lo diciamo con convinzione.. non siamo abituati per forma.. per cultura.. per concezione.. non siamo abituati a dividere e a lacerare le famiglie.. la differenza tra noi e voi.. è questo.. è che noi.. e di questo guardate un comizio.. io volevo anche stasera parlare delle altre idee.. degli altri progetti che a questo paese.. ma ho preferito parlarvi di questo.. la differenza è questa.. è che noi vogliamo il bene per questo paese.. voi probabilmente ancora non lo sapete che cosa volete per questo paese.. probabilmente.. non lo sapete.. probabilmente ci dovete pensare.. probabilmente avete.. avrete altri 5 anni per pensarci.. noi vogliamo che novi.. cresca.. noi vogliamo che i giovani di novi.. siano una risorsa per novi.. e l’ho detto la prima sera.. noi dobbiamo evitare che l’emigrazione giovanile in questo paese persist..resista.. ci sia .. noi dobbiamo evitare che l’emigrazione giovanile caratterizzi questo paese.. noi dobbiamo creare opportunità di sviluppo.. di crescita per il nostro paese.. per i giovani.. per l’intelligenza di questo paese.. dobbiamo e vogliamo creare una novi che guardi al futuro.. noi ci candidiamo per migliorare ciò che va.. e per cambiare ciò che non va.. noi ci candidiamo per contribuire alla realizzazione.. e alla costruzione di un paese che guardi ai giovani e agli anziani.. agli uomini e alle donne.. ma che soprattutto guardi al futuro.. con occhi fiduciosi.. e sereni.. vola colomba.. e forza il 6 e 7 giugno.. 

Nessun commento:

Cerca nel blog

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...