SOLO UN CITTADINO INFORMATO E' DAVVERO LIBERO DI DECIDERE

Link Novi Velia

domenica 18 ottobre 2015

Provate a metterci la faccia ;)!!


Salutiamo con affetto il ritorno del Vespone, anche se le sue argomentazioni sono sempre meni brillanti. 

Ribadisco, per l'ennesima volta, e spero sia davvero l'ultima, "io ho un solo voto, il mio...e non ne sono neanche tanto sicuro"
Non sono abituato a contare pecore ma a confrontarmi serenamente con gli altri e valutare, sempre attraverso i documenti, chi amministra e gestisce i soldi della mia comunità, e non comanda come qualcuno pensa. 

Le mie critiche, ed i vostri atti, sono sul blog, a disposizione di tutti; non rinnego e non cancello nulla di quanto detto e riportato, ai posteri l'ardua sentenza; non segnalo nessuno di quelli che su Facebook la pensano diversamente. 

Di quali accuse e offese parlate? Di quelle riportate nelle lettere anonime che io e Pina abbiamo ricevuto? Quelle si, contenenti frasi irripetibili; di quali grida mi accusate? Frequento poco i Bar e non ho bisogno di gridare per far sentire la mia voce, mi basta il blog e Facebook. 


Ma se volete posso gridarvelo in faccia: 

  • siete incompatibili e non sono io a dirlo ma la legge e il segretario comunale;
  • siete incapaci e incompetenti, e non sono io a dirlo ma i vostri stessi atti. 




    Non sono io ad aver detto in consiglio comunale che la tassa sulla spazzatura era diminuita per poi rimangiarmi il tutto. La spazzatura è aumentata anno dopo anno a partire dal 2009, da quando amministrate voi, come un vostro assessore ha tenuto a precisare nell'ultimo consiglio comunale.


    Non è colpa mia se:
    • non siete riusciti a dare un senso ai lavori della zona PIP,
    • non siete riusciti a terminare i garage in via Ferriera;
    • avete perso un milione e mezzo di € perché non siete stati capaci di sottoscrivere i contratti con la Cassa Depositi e Prestiti entro il 31/12/2010  relativi ai fondi della legge regionale 51/78 e per questo avete dovuto fare, nel 2011, un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti di 120 mila € a totale carico del bilancio comunale per completare quei famosi locali e non sono stato io ad aver affidato i lavori di completamento di quei locali senza una gara (completare è un eufemismo); 
    Non sono stato io: 
    • ad autonominarmi Direttore Tecnico di un Ente inesistente solo per aggirare le regole sulla spesa pubblica; 
    • ad aver partecipato alla delegazione trattante, nominandomi addirittura presidente e assumendo decisioni pesantissime in violazione di legge, pur sapendo che i politici non possono assolutamente far parte di tale organismo (poltrone, sempre poltrone).

    Vogliamo parlare:

    • di Corso Positano e del parere legale che voi stesso avete richiesto? Le condizioni di quel tratto di strada sono sotto gli occhi di tutti ed anche al vaglio della magistratura.



    • di come avete gestito i due concorsi pubblici per mobilità e di come li avete perduti per sempre? 
    • del Bilancio che andrete ad approvare, ad anno ormai concluso, che per chiudere in pareggio siete stati costretti ad utilizzare oltre 100mila € di avanzo? 
    • dei ruoli del servizio idrico che riscuotete con 5 anni di ritardo e delle delibere fatte in tal senso che non rispetta nessuno? 
    • delle convenzioni fatte e scritte con i piedi? 
    • dei regolamenti o dello Statuto? 
    • degli inutili contenziosi contro la comunità montana?
    • del casino fatto per la rampa per disabili per accedere in Chiesa mentre un disabile non può accedere nell'aula consiliare del comune?
    • delle lettere dell'ANAC o di quelle di qualche Assessore Comunale, unico caso in Italia, che rappresentano più di una denuncia rispetto alla vostra totale e assoluta incompetenza?
    • etc...
    Mi sfidate pensando di offendermi, sapete che non sono abituato a tirarmi indietro, ma sarebbe opportuno farmi conoscere il nome e cognome di chi mi sfida "vieni a la chiazza...".
    Già questa vostra paura di metterci la faccia dimostra quanto sia scomodo per voi questo blog, questa voce indipendente che prende i vostri atti, le vostre parole in consiglio e li rende trasparenti, alla portata di tutti, che mette a confronto la cruda realtà dei fatti e le vostre parole, ahimè, solo parole.

    Vi spaventa che la gente conosca e si faccia una propria idea su ogni cosa, non la mia o la vostra, ma la propria. Non costringo nessuno a leggere, non chiamo nessuno a mettere like, né lo faccio se mettono dei like altrove. 

    Sono abituato ad associare un volto ad un nome. 
    Sono anni ormai che vi sfido al confronto su temi concreti ma voi trovate sempre una via di fuga. 
    Sul blog trovate tutto.

    Avevate promesso di incontrare i cittadini ogni mese ma dopo soli due incontri vi siete dati alla fuga perché siete impreparati sui vostri stessi atti, l'abbiamo dimostrato. Vi siete resi conto di non conoscere neanche le deliberazioni, da voi stessi approvate, con le quali avete sottoscritto strani accordi bonari con due ditte regalando loro centinaia di migliaia di €. 

    Vogliamo parlare:

    • delle due fatture in circolazione con n. e data simili ma con importo diverso? 
    • del Santuario e dei soldi dei parcheggi mai incassati dal comune?
    • del servizio di trasporto scolastico che non riuscite ad attivare nonostante il contributo delle famiglie?
    Non so se sarò un candidato alle prossime elezioni, ma di certo so che non c'è bisogno di una mia lista.
    Faccio parte di un gruppo, lo stesso che alle scorse elezioni mi chiese di portare avanti le nostre idee, che se mi richiederà di farlo ci penserò.
    Purtroppo non mi sono potuto candidare e voi sapete perché, ho fatto un passo indietro allora perché credo ci siano valori che vanno oltre la politica, almeno per me, senza il rispetto dei quali lo stesso fare politica non ha senso.
    Non vendo la mia dignità per una poltrona. 
    Almeno io la penso cosi.

    Male che vada, farò come gennarino, "candidero'" mia moglie, chissà che non la ritrovi in Parlamento... 
    Dimenticavo però: mi manca il meglio, i "tutor"

    • zi Adriano;
    • zi Luigi;
    • nonno Ciriaco. 





    Sono a disposizione, sempre che abbiate il coraggio di uscire allo scoperto.
    Siete andati in tutti i comuni dove lavoro cercando invano di screditarmi e di farmi "cacciare", ma, ahimè, non ci siete riusciti e pensare che avevo fatto tanto affidamento sui vostri super poteri.

    Avete avuto il coraggio di chiamare Ivan Stomeo prima e Rossano Ercolini poi per non farli venire ai convegni che avevamo organizzato per Novi e per i novesi.

    Invece di nascondervi dalla vergogna siete ancora in giro...ripeto, ad alta voce, siete sempre più incompatibili e incompetenti.

    Questi sono i fatti, l'unica cosa che conta in politica, e non le chiacchiere o la personalizzazione e l'odio verso chi la pensa diversamente ed ha il coraggio di dirlo mettendoci la faccia.
    In politica occorre avere un sogno, altrimenti che senso ha fare politica, sostituire il proprio sedere a quello di altri?
    No grazie, per me potete continuare a tenervi strette le vostre poltrone, questo vostro modo di fare politica non mi appartiene.


    E VOI CHI CANDIDERETE A SINDACO???

    giovedì 1 ottobre 2015

    Perché il Sindaco di Novi Velia (SA) Maria Ricchiuti è incompatibile?!

    Analizziamo la vicenda dal punto di vista squisitamente giuridico.



    Come più volte ripetuto negli ultimi mesi l’art. 65, comma 1, del Testo Unico sull’ordinamento degli enti Locali D.Lgs. n. 267/2000, chiarisce che “Le cariche di presidente provinciale, nonche' di sindaco e di assessore dei comuni compresi nel territorio della regione, sono incompatibili con la carica di consigliere regionale”.

    Cerca nel blog

    LinkWithin

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...