SOLO UN CITTADINO INFORMATO E' DAVVERO LIBERO DI DECIDERE

Link Novi Velia

lunedì 31 agosto 2015

Corso Positano: protocollato il parere dell'Avvocato richiesto dalla maggioranza

Dopo anni, settimane, mesi e giorni di attesa, finalmente sembra delinearsi un quadro di responsabilità in capo ai diversi soggetti coinvolti nella pavimentazione di Corso Positano. Il parere richiesto dall'amministrazione comunale è stato finalmente consegnato al protocollo dell’ente e chi ci segue ricorderà le nostre pressioni e l’interrogazione con risposta scritta presentata dalla Consigliera Speranza che ha scoperchiato, dopo oltre sei anni di sonno profondo, il “Vaso di Pandora”; 


Tuttavia, per chi non dovesse ancora ricordare, o proprio non voglia, ripercorriamo i passaggi salienti:
Questa è l'interrogazione depositata al comune di Novi Velia sul tratto di strada in questione, alla quale è seguita la risposta del Sindaco (Relazione Rup/Utc) che, insieme a tutti gli atti datici dal Responsabile UTC/RUP, li abbiamo messi nelle mani dei Carabinieri di Vallo della Lucania per gli eventuali accertamenti di competenza.

Dopo il nostro intervento, seguiva un incontro pubblico e una delibera con richiesta di parere ad un professionista legale per delineare le responsabilità legate alla realizzazione dell'opera.


Parere finalmente depositato e che noi vi proponiamo integralmente,
a noi questo compito poiché non è stato inserito come allegato alla successiva delibera di Giunta Comunale, nella seduta dell'11/08/2015, 


questa non solo ha preso atto del parere, pur dichiarando che “sulla presente non occorre l’acquisizione di pareri non avendo la stessa carattere dispositivo” (sono poco inclini a richiedere i pareri dei Responsabili dei Servizi, chissà perché) ha anche incaricato (e quindi disposto, ordinato, invitato…sono ridicoli, incompetenti ed inadeguati, anche perché tali misure, qualora venissero adottate, comporterebbero, inevitabilmente, modifiche di carattere finanziario e patrimoniale) il Responsabile dell’UTC a predisporre due importanti provvedimenti:

1. Avvio del procedimento di risoluzione contrattuale in danno;

2. Revoca del Direttore Dei Lavori.

La delibera n. 78 del 11/08/2015, priva di copia del parere rilasciato dal professionista incaricato, è stata affissa all’Albo Pretorio on line dell’Ente in data 27/08/2015 e vi resterà sino a tutto il 11/09/2015.

Non stiamo qui a raccontarvi quante richieste, sia verbali che per iscritto, la consigliera Giuseppina Speranza ha dovuto inoltrare per venire in possesso di copia del parere che le è stato finalmente consegnato/notificato solo in data 29/08/2015; 

Non stiamo qui a raccontarvi che siamo venuti a conoscenza del parere solo per puro caso ed in seguito ad una verifica sul protocollo generale dell’Ente chiesto dalla Consigliera Speranza e regolarmente accordato dagli uffici comunali competenti…altrimenti “campa cavallo”, così come è avvenuto con la nota dell’ANAC (Autorità Anti Corruzione) relativamente al “Parco Progetti”. Di quest’ultima nota e della risposta fornita dall’UTC parleremo più approfonditamente nei prossimi giorni, visto quanto è stato fatto e detto pubblicamente, anche perché è particolarmente succulenta. 

Tornando al parere, risulta strano che non sia stato chiesto al legale di rispondere anche su eventuali responsabilità degli organi politici sull'intera vicenda che, in ogni caso, vengono investiti lo stesso, tra un rigo e l’altro, di varie responsabilità e rileva, senza ombra di dubbio, che nessuno degli atti approvati dai vari organi o soggetti interessati, possiede i requisiti di regolarità e legittimità necessari. 
Una vera vergogna per il nostro paese. 
Come nostra abitudine vogliamo informarvi pienamente su quanto è successo ed al fine di non influenzarvi con il nostro giudizio evitiamo, per il momento, commenti, tra l’altro superflui visto il tenore del parere stesso, anche se consegneremo nei prossimi giorni al Giudice cui sono state affidata le indagini sia la delibera che il parere affinchè sia fatta piena luce su una vicenda che si protrae da troppi anni.

L’ennesima promessa fatta in campagna elettorale è stata mantenuta; ennesima prova che si può fare tranquillamente politica senza occupare poltrone e senza indennità o vitalizi.

Cerca nel blog

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...